Saint Mont Les cépages préservés 2017

VITIGNO:
60% Gros Manseng 20% Petit Courbu e 20% Arrufiac
DENOMINAZIONE:
Saint Mont AOC
ANNATA: 2017
ALCOL: 13.5 %
FORMATO: 0.75 lt

Inno agli antichi vitigni autoctoni delle pendici dei Pirenei, Les cépages préservés rivela il terroir di Saint Mont nella sua espressione più pura. Patrimonio preservato ostinatamente da generazioni e garante del futuro della denominazione, queste varietà ancestrali offrono un vino elegante dal carattere autentico. 3 terroir, 3 vitigni, questo millesimato (Gros Manseng, Petit Courbu e Arrufiac) nasce dalla miscela dei 3 terroir della denominazione: argille calcaree, argille variegate e sabbie fulve. Gli appezzamenti sono stati selezionati tra le più belle posizioni fresche della denominazione (esposizione a nord o ovest) per esprimere tutta la tensione e l'esuberanza aromatica di Saint Mont Blancs.

CANTINA:
Plaimont
SCOPRI DI PIÙ +

A metà degli anni '70, André Dubosc  originario del paese, enologo da tre generazioni decise di sviluppare la reputazione dei vini del Sud-Ovest. Accompagnato da un team entusiasta di giovani viticoltori, creò vini bianchi secchi locali, oggi IGP Côtes de Gascogne, facendo rivivere la denominazione Saint Mont e rilanciando Pacherenc du Vic-Bilh, dalle vendemmie tardive. Nel 1979, questi uomini che unirono tutto il loro amore e il loro know-how per offrire il meglio del terroir decisero di unire ulteriormente le forze raggruppando le loro cantine e tenute. Hanno dato vita alla cooperativa Plaimont (“Pl” per Plaisance, “Ai” per Aignan e “Mont” per Saint-Mont). Fin dalla sua creazione, Plaimont ha acquisito i più bei castelli e tenute della regione con l'obiettivo di ricostituire vigneti emblematici e sviluppare una nuova ambizione al servizio della collettività. Anche la cantina Condom, così come altre più modeste, hanno aderito a Plaimont per condividerne lo sviluppo. Il 98% della denominazione Saint Mont (rosso, bianco e rosato), il 55% della denominazione Madiran e Pacherenc du Vic-Bilh e quasi la metà delle Côtes de Gascogne. Plaimont è diventata in pochi decenni leader dei vini del Sud-Ovest.Il suo patrimonio vegetale (il suo appezzamento di vite classificato Monumento Storico, il suo conservatorio ampelografico) e il suo patrimonio edilizio (Château Arricau-Bordes, Château de Sabazan, Château Saint-Go, Monastero di Saint-Mont, Domaine de Cassaigne…) rappresentano il eccellenza della produzione Plaimont. 

 

Prezzo di listino
€15,00
Prezzo scontato
€15,00
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 

Plaimont
+

A metà degli anni '70, André Dubosc  originario del paese, enologo da tre generazioni decise di sviluppare la reputazione dei vini del Sud-Ovest. Accompagnato da un team entusiasta di giovani viticoltori, creò vini bianchi secchi locali, oggi IGP Côtes de Gascogne, facendo rivivere la denominazione Saint Mont e rilanciando Pacherenc du Vic-Bilh, dalle vendemmie tardive. Nel 1979, questi uomini che unirono tutto il loro amore e il loro know-how per offrire il meglio del terroir decisero di unire ulteriormente le forze raggruppando le loro cantine e tenute. Hanno dato vita alla cooperativa Plaimont (“Pl” per Plaisance, “Ai” per Aignan e “Mont” per Saint-Mont). Fin dalla sua creazione, Plaimont ha acquisito i più bei castelli e tenute della regione con l'obiettivo di ricostituire vigneti emblematici e sviluppare una nuova ambizione al servizio della collettività. Anche la cantina Condom, così come altre più modeste, hanno aderito a Plaimont per condividerne lo sviluppo. Il 98% della denominazione Saint Mont (rosso, bianco e rosato), il 55% della denominazione Madiran e Pacherenc du Vic-Bilh e quasi la metà delle Côtes de Gascogne. Plaimont è diventata in pochi decenni leader dei vini del Sud-Ovest.Il suo patrimonio vegetale (il suo appezzamento di vite classificato Monumento Storico, il suo conservatorio ampelografico) e il suo patrimonio edilizio (Château Arricau-Bordes, Château de Sabazan, Château Saint-Go, Monastero di Saint-Mont, Domaine de Cassaigne…) rappresentano il eccellenza della produzione Plaimont.