Champagne Brut Premier Cru Rosé

VITIGNO:
75% Pinot Noir 15% Chardonnay e 15% Pinot Meunier
DENOMINAZIONE:
Champagne AOC
ALCOL: 12 %
FORMATO: 0.75 lt
CANTINA:
J. Lassalle
SCOPRI DI PIÙ +

Fu nel 1942 nel cuore della Montagne de Reims, nel villaggio di Chigny les Roses, che nacque lo Champagne J.Lassalle. Quando Jules morì nel 1982, sua moglie Olga e sua figlia Chantal presero le redini dell' azienda. Da precursore del futuro, Jules aveva dedicato una delle sue cuvée alla nipote Angeline, oggi emblema della maison, tornata nella tenuta dal 2006, Angeline segue le orme del nonno. Queste 3 generazioni di donne si impegnano a perpetuare lo stile di Jules Lassalle. La maison è stata costruita quasi 80 anni fa, ed è mettendo in luce il passato che sta costruendo il suo futuro. La vigna è lavorata oggi per pensare alle generazioni di domani. È importante essere consapevoli di ciò che si sta facendo oggi, motivo per cui lavorare nell'agricoltura sostenibile era ovvio. La tenuta si estende su 60 appezzamenti situati nei villaggi di Chigny les Roses, Ludes, Montbré, Puisieuls, Rilly la Montagne, Sermiers e Villers Allerand, tutti Premier e Grand Cru. I 16 ettari del vigneto di Lassalle si distinguono per i loro vitigni, principalmente 52% Pinot Meunier, 26% Chardonnay e 22% Pinot Noir. Le viti della tenuta hanno in media un' età compresa tra i 35 ei 55 anni con produzione media di 150.000 bottiglie all'anno.

Prezzo di listino
€50,00
Prezzo scontato
€50,00
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 

J. Lassalle
+

Fu nel 1942 nel cuore della Montagne de Reims, nel villaggio di Chigny les Roses, che nacque lo Champagne J.Lassalle. Quando Jules morì nel 1982, sua moglie Olga e sua figlia Chantal presero le redini dell' azienda. Da precursore del futuro, Jules aveva dedicato una delle sue cuvée alla nipote Angeline, oggi emblema della maison, tornata nella tenuta dal 2006, Angeline segue le orme del nonno. Queste 3 generazioni di donne si impegnano a perpetuare lo stile di Jules Lassalle. La maison è stata costruita quasi 80 anni fa, ed è mettendo in luce il passato che sta costruendo il suo futuro. La vigna è lavorata oggi per pensare alle generazioni di domani. È importante essere consapevoli di ciò che si sta facendo oggi, motivo per cui lavorare nell'agricoltura sostenibile era ovvio. La tenuta si estende su 60 appezzamenti situati nei villaggi di Chigny les Roses, Ludes, Montbré, Puisieuls, Rilly la Montagne, Sermiers e Villers Allerand, tutti Premier e Grand Cru. I 16 ettari del vigneto di Lassalle si distinguono per i loro vitigni, principalmente 52% Pinot Meunier, 26% Chardonnay e 22% Pinot Noir. Le viti della tenuta hanno in media un' età compresa tra i 35 ei 55 anni con produzione media di 150.000 bottiglie all'anno.